Calvizie. I capelli diventano più fini e cadono.

Calvizie. I capelli diventano più fini e cadono.

Con il termine alopecia (o più comunemente chiamata calvizie, derivante dal grego alòpex – volpe- ) si intende la perdita dei capelli (o la miniaturizzazione progressiva) nell’uomo e nella donna, fino ad arrivare alla loro scomparsa.

Le motivazioni più frequenti relative la perdita dei capelli sono Alopecia Androgenetica Ed Effluvium.

Statisticamente meno rilevanti sono l’alopecia areata, l’alopecia totale, l’alopecia universale e l’alopecia psicogena.

Non si conosce con esattezza l’epatogenesi dell’alopecia ma la letteratura a riguardo è talmente vasta che sono stati individuati diversi fattori scatenanti: a) Fattori Genetici b) Fattori Epigenetici c) Fattori immunologici c) Fattori Psicologici.

La perdita dei capelli – cosa sono i capelli?

I capelli sono le estremità del bulbo pilifero che crescono su tutto il cuoio capelluto e sono strutturalmente composti in maggiore percentuale da proteine come la cheratina e la melanina, acqua, lipidi, pigmenti e oligopigmenti in percentuale minore.

La perdita dei capelli – diamo un nome alle aree del cuoio capelluto.

Per comodità e facile intuizione divideremo l’area interessata in cinque zone.

  • Zona frontotemporale:Linea d’attaccatura dei capelli e tempie,
  • Zona Midscalp: Parte centrale/superiore della test,
  • Zona Vertex: Parte superiore/posteriore della testa (vertice o chierica),
  • Zona Parietale: Parte laterale sopra le orecchie,
  • Zona Occipitale: Parte posteriore dei capelli che chiameremo anche zona donatrice o parte safe quando discuteremo di alopecia androgenetica, trapianti e tricopigmentazione.

La perdita dei capelli – dopo la classificazione, come si verifica?

Alopecia Androgenetica ed Effluvium sono due fenomeni relativi alla perdita di capelli o alla riduzione della quantità e della qualità degli stessi.

Con il Termine Effluvium indichiamo una perdita anomala dei capelli che può essere:

  • sia fisiologica nel caso del Telogen Effluvium (stagionale)
  • che patologica in ipotesi di Telogen Effluvium Cronico/Acuto o di Anagen Effluvium.

Il Telogen Effluvium viene così chiamato perché la perdita di capelli si verifica in fase di caduta, il capello entra in fase di riposo e si verifica la caduta del fusto.

Come precedentemente scritto, questo fenomeno può essere:

  • sia stagionale (causa il naturale ricambio di capelli)
  • sia Acuto e/o Cronico.

Nel secondo caso è necessario l’intervento di un tricologo per ristabilizzare la caduta.

Mentre l’effluvio si palesa immediatamente data la riduzione della conta capillifera,

l’Alopecia Androgenetica si manifesta all’inizio in modo poco percettibile andando a ridurre la qualità del capello.