Prestiti per casalinghe – Come ottenerli

prestiti per casalinghe

I prestiti per casalinghe sono fondamentali per quanto riguarda la tipologia di finanziamenti senza reddito certificato. Questi prodotti finanziari, vengono erogati da pochissimi istituti di credito, proprio per questo, è molto difficile trovare la soluzione fatta apposta per i propri bisogni.

In questo post, cercheremo di fare chiarezza su queste tipologie di prestito. Vedremo quali sono i requisiti per accedervi e come richiederli.

Prestiti per casalinghe: cosa sono e come funzionano?

I prestiti per casalinghe, nascono a causa dell’esigenza di quest’ultime, di richiedere soldi in prestito ad alcuni istituti di credito. Come ovvio che sia, banche e istituti finanziari, hanno bisogno di alcune garanzie per far si che la somma erogata venga restituita. Riuscire a far combaciare le esigenze di casalinghe, banche e finanziarie è una sfida che bisogna vincere per far si che ci sia una distribuzione equa del credito all’interno di diversi ambiti sociali.

Secondo i dati di Prestitimag.it, importante portale nel settore creditizio, le casalinghe sono fra le più frequenti richieditrici di un finanziamento nell’ambito dei prestiti senza busta paga, ovvero le richieste di credito di chi non dispone di reddito da lavoro fisso.

Detto questo, c’è purtroppo ancora molto da fare per far si che i finanziamenti vengano erogati anche a soggetti “a rischio” come le casalinghe. Una soluzione a questo problema, potrebbe essere il prestito tra privati da società come Smartika. In poche parole esistono alcune piattaforme che svolgono attività di intermediazione fra chi desidera un finanziamento e privati che vogliono investire i propri soldi. Ovviamente, le due parti non entrano in contatto bensì, sarà la piattaforma ad interessarsi della “transazione”e a spartire il rischio dell’investimento a più investitori.

Come posso richiedere un finanziamento da casalinga?

Come per qualunque finanziamento, per richiedere un prestito come casalinga è importante presentare tutti i documenti necessari. Per prima cosa, sono necessari il codice fiscale e la carta d’identità. Se lo si possiede, si può allegare un estratto conto bancario, oppure, qualsiasi altro documento che attesti la capacità di essere in grado di pagare le rate del finanziamento richiesto.

E’scontato ma molto importante, non essere stati inseriti nell’elenco di cattivi pagatori oppure, di aver subito un pignoramento per un pagamento mancato. Tenete presente, che per avere più chance di ottenere credito senza disporre di una busta paga deve essere richiesta una somma modesta. Ricordate che maggiori garanzie presenterete, più sarà facile ottenere il finanziamento.

Quali offerte ci sono sul mercato oggi?

Per aiutarvi, abbiamo stilato un elenco di tutti i migliori prestiti e finanziamenti a cui possono accedere le casalinghe presenti sul mercato nazionale nel 2017.

Prestiti per casalinghe Intesa San Paolo: se avete meno di 35 anni, con il prestito Super flash di banca Intesa San Paolo, potrete sopperire a piccole spese in modo molto veloce. Il prestito Super flash è veloce ed ha un ottimo tasso di interesse.

Offerta creditizia Unicredit: Il prestito Unicredit Express, è quello che più si adatta alle casalinghe. Permette di accedere a somme che vanno dai 1000 fino ai 3000 euro. Il tasso di interesse è molto interessante, proprio per questo, è un prodotto da valutare con cautela.

Proposta di Findomestic: la finanziaria Findomestic eroga prestiti ad un tasso di interesse pari al 7%. Per ulteriori informazioni vedete il loro sito ufficiale.

Prestiti di Compass: la Compass, è una finanziaria che eroga prestiti fino a 30.000 euro, veloci e con tassi di interesse bassi. E’, inoltre possibile, in filiale, ritagliare un prestito su misura.

Spero che questo guest post vi abbia chiarito le idee. Dubbi o domande sui prestiti alle casalinghe? Chiedete in un commento e vi risponderemo!